Cinque segreti per un sito web di successo
14 Giu 2018
Correre dietro le novità di mercato arrivando da nessuna parte
29 Giu 2018
Mostra tutto

Coca-Cola: la star dello storytelling

Quale caratteristica rende un’azienda di successo unica nel suo genere?

Un ottimo piano comunicativo, in grado di creare il bisogno anche quando non c’è!

Qualunque sia l’ambito di cui ti occupi, è fondamentale che il prodotto/servizio che proponi sia allettante.

Ma qual è il metodo più efficace per renderlo irresistibile?

Niente di più semplice, basta solo una buona dose di creatività.

Se si vuole dare un nome tecnico a questa caratteristica, chi è del settore sa bene che la creatività e l’altra faccia dello storytelling.

E cosa significa questa parola?

Lo storytelling non è nient’altro che “l’arte di descrivere raccontando una storia”, un racconto che rappresenti ciò che hai da offrire, senza neanche doverlo specificare esplicitamente.

Un esempio significativo di come utilizzare con maestria questo espediente è quello di un’azienda ultracenteneria: la Coca-Cola.

La bevanda zuccherata più longeva al mondo ha saputo sfruttare lo storytelling per far parlare di sé in ogni dove.

Oltre all’utilizzo dei sistemi più tradizionali di racconto, come quello pubblicitario, l’azienda ha ampliato il suo bagaglio strategico seguendo lo sviluppo delle nuove tecnologie.

Nel 2012, con l’iniziativa Coca-Cola Journey, ha creato una piattaforma narrativa all’interno del proprio sito aziendale.

Un magazine digitale e dinamico presente sui social media, nato come veicolo di tutti quei contenuti di valore che i fan si aspettano da Coca-Cola.

Questo storytelling interattivo è solo un esempio degli innumerevoli vanti di Coca-Cola.

Si annoverano infatti molteplici contest, tour, storie pubblicitarie diffuse sul web e gadget personalizzati (Share a Coke).

Una bibita zuccherata che ha conquistato, grazie al suo modo geniale di comunicare e di raccontarsi,  miliardi di persone, resistendo al tempo, alle polemiche e agli scandali.

Un personal branding unico, che colleziona da sempre un successo dopo l’altro.

La community creatasi intorno al brand è enorme ed è composta da persone che condividono i valori veicolati dall’azienda.

Questo concetto di condivisione viene espresso, ad esempio, nella campagna intitolata “Coca-Cola Happiness”.

Un bellissimo e positivo esempio di storytelling con lo scopo di “portare unione là dove spesso non ce n’è”.

Il format è semplice ed originale:

Un “finto” distributore della bevanda, posto nei corridoi di un’università, che comincia ad elargire una quantità esorbitante di bottiglie di Coca-Cola, gadget e delizie.

L’episodio, ripreso da telecamere nascoste, mostra come un ambiente inizialmente silenzioso e poco socievole si trasformi in un luogo di festa, dove le persone socializzano tra loro e si divertono.

Il video, diffuso sul web otto anni fa, ha raggiunto 8,5 milioni visualizzazioni e altrettante condivisioni.

Da questo esperimento di successo, possiamo dire che un altro obiettivo importante dello storytelling è quello di trasmettere emozioni prettamente positive.

Le storie devono diffondere positività e valori sani, parlando al cuore delle persone.

Ogni imprenditore/imprenditrice ha bisogno di raccontare la propria storia attraverso espedienti originali ed innovativi.

Solo in questo modo si può emergere dalla massa e fare la differenza.

Coca-Cola ha sempre legato il suo ambizioso piano comunicativo ad emozioni di gioia, leggerezza e spensieratezza.

Ed inconsciamente sono proprio queste le sensazioni che si provano bevendo la bibita o semplicemente guardando il suo marchio.

Se anche tu hai bisogno di uscire fuori dal coro, definendo la tua azienda attraverso un’emozione specifica e raccontando ciò che offre grazie ad espedienti originali, contattaci:

info@gruppobang.com

Possiamo fare due chiacchiere, magari davanti ad un bicchiere fresco di Coca-Cola!